Come capire se il cane ha i vermi

Spesso un animale ha vermi I vermi tondi (ascaridi) sono lunghi diversi centimetri, hanno l'aspetto di spaghetti e possono occasionalmente essere visti nelle feci o nel vomito di un animale infetto. Tuttavia, di solito non sono visibili.

Gli anchilostomi e i tricuridi sono molto piccoli ed è quasi impossibile vederli nelle feci o nel vomito.

I segmenti di tenia possono essere visibili; possono avere l'aspetto di segmenti rettangolari e si vedono intorno alla regione anale dell'animale, oppure come segmenti bianchi intorno all'ano.

Quindi, in pratica, con l'eccezione degli anchilostomi, Il modo migliore per diagnosticare i vermi in un animale domestico è l'esame delle feci. Nell'esame delle feci si cercano uova microscopiche di vermi. Le uova possono non essere sempre presenti nelle feci, anche quando l'animale è infetto. Per questo motivo è necessario effettuare regolarmente la sverminazione anche se non ci sono segni di presenza di vermi. Gli esami delle feci devono essere effettuati regolarmente per rilevare la presenza divermi parassiti che possono non essere eliminati dai comuni antielmintici.

Ricordate: gli sverminanti non prevengono la sverminazione, ma trattano solo il verme già presente. Il vostro cane può prendere lo sverminante oggi e tra due giorni prendere la sverminazione.

Ogni veterinario dà consigli diversi sulla sverminazione. Alcuni suggeriscono di sverminare mensilmente il cucciolo fino all'età di 6 mesi e poi ogni 3 mesi. Altri dicono che ogni 3 mesi o ogni 6 mesi è sufficiente. La cosa migliore da fare è chiedere al veterinario di fiducia.

Ecco la frequenza con cui è necessario sverminare il cucciolo.

Guarda l'intervista di Halina Medina a un veterinario, in cui risponde a tutte le domande dei nostri lettori sulla VERMIFICAZIONE

Scorri verso l'alto